0
  • Il tuo carrello è vuoto

Trascendere il falso sé e manifestare la propria anima: Immaginazione primo mattone evolutivo

140,00

Trascendere il falso sé e manifestare la propria anima: Immaginazione primo mattone evolutivo

Sabato 26 & Domenica 27 Gennaio 2019  dalle 9.00 alle 18.30

PuntoDonna – Via Piero Maroncelli 39, Forlì

Prenota il tuo seminario versando un acconto di 140 euro.

I restanti 140 ( per un totale di 280 euro) verranno saldati e fatturati al seminario.

 

 

 

- +
Add to wishlist

Share via:

Categoria: Tag:

Descrizione

“Guarire dalla paura significa tendere la mano a se stessi e fare un salto nel vuoto”.

La capacità di autorassicurarsi, la fiducia che tutto andrà bene, il senso di sicurezza, sono le basi per muoversi nella vita con determinazione e con entusiasmo.  Purtroppo di questi elementi siamo molto carenti. È giunto il momento di portarli a tempo pieno nella nostra quotidianità. Questo lo si può realizzare attraverso l’IMMAGINAZIONE, primo mattone per trascendere la materia e riprendere il contatto e la comunicazione perduta con l’anima.

Fondamentale è apprendere a dare importanza ai sogni che hai su di te, essi ti aiutano a vivere la vita come che vorresti veramente. Tutto quello che esiste nel futuro viene creato nel presente, nel qui e ora. Se vuoi un futuro fantastico devi immaginarlo ora. Per questo motivo nei miei seminari si applicano tecniche energetiche come la Mindfulness, il Respiro Circolare, il Fingers Voice, il DPGC, che permettono di fare grossi cambiamenti interiori, lasciando spazio a quello che veramente si vuole portare nella propria esistenza. L’uso dell’immaginazione necessita di maggiore intensità se si vuole elevare ed evolvere la tua vita.

Diventa una manifestatrice, un manifestatore.

Non è possibile crescere e trascendere se continui ad agire oggi come agivi ieri e come agirai domani.

Entra nella tua immaginazione e diventa ciò che eri destinato ad essere.

Le Anime Perdute (gli occidentali non trascesi) sono prigioniere dei limiti che altri hanno plasmato su di loro, come gabbie invisibili che limitano i movimenti, i desideri e i poteri. Queste gabbie invisibili sono il Falso Sé di cui parla Donald Winnicott, pediatra psicanalista dei primi del ‘900, precursore della neurobiologia interpersonale. Il Falso Sé è nemico dell’Immaginazione e dell’ampliamento della identità.

Tutti le bambine e i bambini sono buoni, potenti, creativi, autentici e profondi. Nasciamo creativi, moriamo dementi.

Come mai accade? Chiediamocelo. Iniziamo ad avere il coraggio di porci domande logiche ed ovvie e poi trascendere e porci domande illuminanti e ancora più importanti.

Il Falso Sé è quello che sei diventato subendo pressioni perchè ti adeguassi alle aspettative altrui e rassegnandoti a tal punto da dimenticare la tua vera essenza.

L’Anima ha cercato e cerca continuamente di richiamare la tua attenzione affinchè tu possa manifestare la tua voce, ma purtroppo un’Anima Perduta non è in grado di sentire e seguire i consigli dell’Anima, proprio perché non è più in contatto con essa.

L’immaginazione permette di raffigurare e dare una forma completamente diversa alla realtà. Possiamo immaginarci con occhi colmi di ispirazione e passione, e con desideri ed intenti completamente nuovi e finalmente autentici.

Non cedere alle tue resistenze, permettiti di immaginare ad oltranza, senza arrenderti, ricostruendo il tuo sé in modo più ampio, fecondo e onorevole.

In questo seminario si conoscerà l’importanza della neurobiologia interpersonale per plasmare in modo diverso i circuiti neuronali, potando quelli ridondanti che bloccano la libertà immaginativa e attivando i circuiti della dopamina, serotonina e della ossitocina, neurotrasmettitori fondamentali per il piacere e il benessere, facenti parti dei circuiti del piacere.

L’immaginazione risiede nell’emisfero destro, e il nostro lavoro consentirà di effettuare una basilare integrazione fra i due emisferi, senza la quale non è possibile sviluppare i talenti, la forza interiore e la capacità di azione.

Siamo stati modellati da altri ed è giunto il tempo di rimodellare la nostra struttura neurobiologica come vogliamo noi in base ai nostri bisogni e desideri. Ovviamente per fare ciò dobbiamo guarire da quella paura profonda, insidiosa e castrante che ci ha accompagnato per tutta la vita, che ci ha sempre impedito di crederci veramente. Di credere veramente al potere della nostra immaginazione e passione.

Non darla vinta alla paura. Ogni giorno con leggerezza e semplicità rinnova il tuo sogno. Assumiti il rischio creativo per spingerti oltre al soffocante isolamento, dove senza la tua autorizzazione ti hanno rinchiuso.

Sostituisci la paura con il senso di sicurezza interiore e in questo modo espanditi verso gli spazi aperti del meraviglioso e dell’inaspettato e buttatici a capofitto.

Attiva il sistema immaginativo, non abbandonarlo mai più!

Supera le tue resistenze, accetta di agire avendo fede nelle tue risorse.

 

 

 

Prenota il tuo seminario versando un acconto di 140 euro.

I restanti 140 ( per un totale di 280 euro) verranno saldati e fatturati al seminario.