0
  • Il tuo carrello è vuoto

Il Sistema Informazionale: Cosa significa lavorare con le Informazioni.

125,00

Il Sistema Informazionale: Cosa significa lavorare con le Informazioni. Il Sistema Nervoso Autonomo e le quattro Connessioni. Radice Terrestre-Radice Celeste

Sabato 18 & Domenica 19 Gennaio 2020  dalle 9.30 alle 18.30 (con un’ora di pausa)

Prenota il tuo seminario versando un acconto di 125 euro.

I restanti 125 ( per un totale di 250 euro) verranno saldati e fatturati al seminario.

 

 

Esaurito

Add to wishlist

Share via:

Categoria: Tag:

Descrizione

Il Sistema Informazionale: Cosa significa lavorare con le Informazioni. Il Sistema Nervoso Autonomo e le quattro Connessioni. Radice Terrestre-Radice Celeste

 

Ho deciso di inaugurare il 2020 con una nuova serie di seminari che ho chiamato: FIVE VORTICESpoiché è mia intenzione sottolineare l’importanza di una maggiore accelerazione nei cambiamenti individuali per ottenere senza troppe esitazioni e ristagnamenti la connessione coi livelli vibrazionali di matrice energetica più elevata, leggera e veloce.

Accelerare la consapevolezza per rendere la vita più lenta, integrata, connessa.

I Five Vortices si basano sul movimento a Spirale energia prettamente femminile collegata alla capacità di generare, di creare. Per muoversi al ritmo della spirale si deve essere in una situazione di calma interiore, di fiducia e gioia.

Se la tua Attenzione è per lo più orientata all’esterno non ti resta abbastanza energia per il tuo mondo interiore e per creare qualcosa di nuovo. In questo modo non incontrerai mai le tue potenzialità, poiché il potere interiore deve essere attivato da un nuovo e diverso modo di intendere te stesso e l’esistenza. Se ti affidi solo al fuori, non generi nulla di personale ed autentico dentro di te, cosicchè la tua realtà continuerà a ripetersi sempre uguale.

I pensieri ripetitivi rendono la tua esistenza ripetitiva. Le sensazioni, se percepite ed ascoltate, possono rimettere in moto il flusso vitale.

Attraverso la Neurobiologia Interpersonale, la Neuroscienza Affettiva, la Medicina Cinese, l’Intenzione Focalizzata, la Compassione e le risorse della Natura e del Cielo, si può apprendere come intervenire su vite ripetitive, sempre uguali, che tendono a perdere di senso.

Se c’è ripetizione, c’è paura, vi sono resistenze, ovvero difese attivate.

Stephen Porges creatore della Teoria Polivagale la definisce “la scienza che permette alla persona di sentirsi abbastanza al sicuro da innamorarsi della vita e assumersi i rischi che essa comporta”.

Attraverso i tre stati autonomici apprenderai l’importanza della memoria corporea racchiusa nel Sistema Nervoso Autonomo.

Lo stato ventrovagale, l’unico stato autonomico collegato alla manifestazione autentica di sé, permette di attivare il Senso della Connessione alla base di una vita sana e felice.

La Teoria Polivagale afferma che i mammiferi sono sottoposti ad un imperativo biologico: il bisogno di sentirsi connesso.

Quattro sono i tipi di Connessione: con se stessi, con le altre persone, con l’ambiente naturale e con il divino. Perdere la Connessione influisce in modo significativo sulla tua biologia, creando i presupposti di sofferenza ed alienazione.

 

Dal 2020 in poi inizia il Ciclo Cosmico un cambiamento epocale che prevede, a livello astrologico, l’entrata trionfale dei pianeti lenti allineati alle energie femminili.

Questo presuppone che il sistema cognitivo venga messo a riposo ed integrato col sistema sensoriale-percettivo-intuitivo, modalità di conoscenza molto più veloce ed efficace, per ottenere azioni assai più proficue e realizzazione dei propri auspici.

Questo sistema si attiva in maniera più ampia, connessa e varia con le informazioni interne ed esterne.

Esso è un captatore di Energia Cosmica che integra con l’energia individuale, rendendo la persona più intuitiva, sicura, energica, poiché sente di essere nel flusso, sente di essere allineata con gli eventi, gli incontri, le occasioni. La Sincronia appare sempre più spesso nella sua vita, tutto si muove, avendo un senso. Smetti di dire “è stato un caso” ma finalmente noti i numerosissimi eventi sincronici che attraversano la tua vita dando ad essi valore e amore.

Ti rendi conto che vivere è stimolante ed interessante.

La tua Anima finalmente può rivelarsi.

E grazie alle due Radici iniziare a guidarti. La Radice Terrestre e la Radice Celeste comprendono aspetti di memoria diversi che si intersecano.

La Radice Terrestre corrisponde alla relazione con la mamma, alle esperienze infantili che hanno dato forma al tuo modo di pensare, di sentire, e che continuano a plasmarti se tu non fai un attento lavoro sui ricordi. Sia che i ricordi ci siano sia che non ci siano, devi lavorare sulla tua memoria.

Più la Radice Terrestre è stata consona alla crescita e allo sviluppo, più ti sarà facile esplorare e contattare le tue Radici Celesti, basilari per incontrare l’Anima ed iniziare ad ascoltarla. 

Queste Radici sono collegate alla Madre Cosmica, alle vite precedenti, alle tue Orme Energetiche, al viaggio.

Solo diventando consapevolmente presenti ai ricordi Terrestri (nascita, ovvero arrivo sulla terra, relazione affettiva con la madre, aver fatto nido, infanzia) possiamo accedere alle memorie Celesti, assai più estese, complesse, vibranti e potenti (Madre Cosmica, vite precedenti, impronta energetica dell’anima).

Sentirsi abbastanza al sicuro da innamorarsi della vita e correre dei rischi è il modo migliore per vivere.

 Imparare a conoscere il nostro Sistema Nervoso Centrale ed Autonomo aiuta ritrovare la sicurezza perduta, ad attivare la memoria e a costruirsi mappe per andare alla ricerca del tesoro, quel tesoro siamo noi.

Sabato 18 & Domenica 19 Gennaio 2020  dalle 9.30 alle 18.30 (con un’ora di pausa)

Prenota il tuo seminario versando un acconto di 125 euro.

I restanti 125 ( per un totale di 250 euro) verranno saldati e fatturati al seminario.