0
  • No products in the cart.

Saggi e Saghe

Dare vita ai propri Desideri dando valore ai propri Sentimenti, cambiamo la realtà

Posso dire di avere trascorso tanto tanto tanto tempo immersa nei libri.
I libri mi hanno salvata, protetta, sostenuta e trasformata. Ho verso di loro un infinito senso di gratitudine e di amore. A forza di leggere ho compreso quanto, per me, fosse importante scrivere.
Scrivere permette di organizzare la tua conoscenza e i tuoi sentimenti, dando attenzione a quello che veramente conta per te. Scrivere è un’azione di coraggio e di speranza, che si nutre di fiducia e di amore verso te stessa e le tue creature. Qualsiasi opera artistica parla di maternità. Sei madre delle tue creature e sei tu che decidi se possono vivere, indipendentemente da quello che pensano gli altri.
Scrivere richiede di dare valore a se stesse, alla propria creatività, di darle uno spazio continuo nella propria esistenza, in modo aprioristico.
Volontà e Fiducia sono imprescindibili.
Amo scrivere, entrare dentro di me per fare uscire e comunicare al mondo le antiche conoscenze, gli studi appassionati, i personaggi che vogliono risvegliare coscienze e amore nel pianeta.
Il mio intento è riaccendere i Sentimenti che sono spenti e ghiacciati dentro di noi, dare loro spessore e volume.
Scrive Gregg Braden:
“Un pensiero privo del carburante emotivo che lo porterebbe a prendere vita prende il nome di desiderio. Anche se ben intenzionati, i nostri desideri hanno poco effetto sul corpo umano o sul mondo, finchè non li risvegliamo. Quando fondiamo i pensieri della mente con la forza delle emozioni noi creiamo dei sentimenti che attivano i desideri.”
Con i miei libri intendo risvegliare i desideri creando sentimenti che sostengano una nuova visone di se stesse e del mondo circostante.

I sentimenti possono cambiare il mondo.

Ho scritto un saggio Luna, Corpo, Amore pubblicato da Anima Edizioni.
Esso parla dell’importanza del Cambiamento, della Trasformazione dell’energia femminile attraverso il sangue e le emozioni.
Parla del linguaggio del sangue e del potere del sangue antico, conoscenza ed aspetto biologico intrinsecamente femminile, basilare per la vitalità femminile.
Parla di Lunescenza una parola poco usata in questa era sconclusionata.
Le donne non sono più in contatto con le loro emozioni, figuriamoci con la Luna.
Luna, Acqua, Notte energie potenti connesse al femminile.
La Lunescente è una donna paziente, che immagina dentro di sé i suoi desideri e con l’intento li porta fuori, nel mondo affinchè si manifestino.
E’ prima di tutto accogliente, come un calice di fuoco e acqua dove plasma quello che la sua voce interiore desidera. Essa dà forma alla sua voce interiore, senza curarsi dei richiami esterni.
La Lunescente sa stare a lungo nel silenzio, in uno stato insonnolito di incubazione, poiché per conoscere i propri desideri bisogna ascoltarsi in profondità.
La Lunescenza è un aspetto esclusivamente femminile, poiché è collegato al movimento dei liquidi e del sangue.
E’ collegata al leggendario potere del sangue antico. Chi si ricorda del sangue antico?
Il linguaggio del sangue è stato perso dalle donne di questi ultimi secoli.
Sapere stare in contatto con se stesse, ascoltando i propri desideri, fiduciose di compierli, è il segreto della longevità.
Scrivo a pag.31
“Un aspetto fondamentale della Coscienza Lunare è diventare consapevoli degli Spiriti che alimentano e si muovono nel corpo, dell’importanza degli Animali, dell’Acqua, degli Alberi, del fatto che la giusta direzione della vita sia connessa al Cielo, e per noi donne, in particolare, alla Luna, al sangue, e alla gestione delle emozioni.”
Sono stata in Finlandia, luogo meraviglioso e magico, dove vivono gli Spiriti, e si possono incontrare grazie alla forza della Natura, della Luce, del Clima. Finlandia patria dei Sami ricchi di conoscenza ancestrale, di sapere sulle piante e sugli animali, sui suoni tamburo ed incantesimi alla base della loro energia vitale. In finlandese la parola che indica magia ha due significati: saper fare e arte. Lì ho comprato una collana in bronzo con un meraviglioso, bellissimo antico simbolo sami: la Guardiana della Luna. E tale mi sento.
Infatti alla Luna è dedicato non solo questo saggio Luna Corpo Amore, ma anche la saga che sto preparando da una decina di anni e quest’anno termino di scrivere il primo libro:
Aristocratica de Fointainbleu e il Sacro Fuoco Lunare. Che dire di un libro che è tutto? Ho studiato 15 anni per raccogliere le informazioni che ai lettori potranno sembrare Fantasy e invece sono aspetti nascosti e poco conosciuti della realtà a cui non siamo avvezzi. Questa saga tratta un argomento assai complesso il Risveglio della Coscienza, in particolar modo quella collegata all’energia Yin, ovvero la Matrice Femminile, sia per gli uomini che per le donne. Gruppi di personaggi dislocati in diverse parti del mondo sono, loro malgrado, ovvero non sempre in modo molto consapevole, alla ricerca dei 13 simboli lunari che servono per riportare la Luna, e la sua Coscienza nella consapevolezza delle persone.
Questi 13 simboli lunari sono degli RCI, riattivatori di coscienza per immagini, sono antichissimi e enormemente preziosi, tanto che nei millenni la Congrega delle Ombre ha sempre cercato di impossessarsene oppure di distruggerli. In questa saga vengono trattati tanti aspetti energetici, in particolare il tema della nascita e della morte e viene data una spiegazione antichissima e allo stesso tempo recentissima sulla dimensione della morte e su quanto sia importante morire in uno stato di salute e di gioia per mantenere la coscienza di se stessi e la possibilità di guidare la direzione della nostra vita. E’ nella dimensione invisibile che si decide in che modo andiamo a rinascere. E questa decisione è immensamente importante. Altro aspetto basilare che le persone non conoscono ma che nelle culture antiche era praticato è la resurrezione, la capacità di fare resuscitare, cosa che per le nostre menti ristrette e rinsecchite sembra qualcosa di impossibile, anche se lo stesso Gesù ne era capace.
Due uomini in mezzo alla schiera maschile di personaggi strabilianti, sono per l’appunto due Principi-Poeta Resuscitati. E poi la moltitudine di donne, umane, sovraumane e miste che si muovono nel pianeta e nel cielo per iniziare l’imprescindibile recupero di energie potentissime trasformatrici su cui si giocherà il tutto per tutto.

In mezzo a loro la protagonista principale, che poi in realtà non lo è, poiché è una saga corale, dove tutte e tutti contano, Aristocratica de Fointainbleu bretone di nascita, italiana di adozione, tibetana di anima, multiuniverso per destino.
Esplorazioni e cercatrici, mutaforma e visionarie, in luoghi pericolosi e misteriosi, dove tutto può accadere.
E’ una saga strabiliante e corroborante in grado di creare sentimenti intensi e appassionati, dove finalmente si comprende quanto siano importanti il coraggio estremo, il senso di comunione, l’amicizia e il sostegno, e la magia. La Magia.

Share via: