0
  • Il tuo carrello è vuoto

AUTOREGOLAZIONE AFFETTIVA – SPIRITI – ECCEZIONALITÀ

Share via:

Cinzia Contarini

CONFERENZA DI OGGI A MACROLIBRARSI STORE PER PRESENTARE IL SEMINARIO DI MARZO SUL RIPRISTINO DEL RITMO DELLA REGOLAZIONE

Ciclicamente c’è bisogno di andare nel bosco per incontrare la magia e la divinità che ci aiuta a crescere, per esempio la Baba Yaga.

Questo Spirito anima e nutre la nostra Anima, restituendoci la capacità di smantellare le nostre illusioni e di entrare nella autentica realtà.

Il seminario di marzo ha come sottotitolo: Autoregolazione Affettiva – Spiriti – Eccezionalità.

Grazie ad un lavoro interiore psicobiologico e spirituale, impariamo a gestire le emozioni che ci sono restate impantanate dentro a causa della pressione educativa vissuta.

È importante pacificare gli spiriti adirati che ci seguono dal passato creando eventi nel presente che tendono a ripetere le esperienze emotive già vissute.

Gli spiriti adirati ci hanno tolto non solo la fiducia in noi stessi ma anche la FEDE nel nostro seme autentico e nei nostri reali obiettivi.

Esperienze dolorose ci hanno disconnesso da noi stessi, l’Anima dal Corpo, impedendo il radicamento di essa dentro di noi, e questo ci impedisce di avere fede in noi stessi, credendo in quello che facciamo e quindi riuscendoci.

Passato e futuro non sono un tempo cronologico ma possibilità, potenzialità: pacificare il passato per liberare la creatività nel futuro.

Abbiamo bisogno di un nuovo metodo di pensiero che, unendo il corpo con lo spirito, il visibile con l’invisibile, ci permetta di entrare nel Mondo di Mezzo, dove vivono gli Spiriti, aiutandoci a ritrovare la FEDE.

Secondo la Teoria delle Stringhe la materia è vibrazione, visione già presente e chiarissima nell’antichità.

Le Stringhe infinitamente piccole vibrano si propagano nello spazio interagendo fra di loro e costituendo la rete di realtà.

Suono, parola, vibrazione  sono radice della creazione e sostentamento del Cosmo.

La realtà vibrazionale è la materia che non è oggettiva, ma vibrazione.

Lo sviluppo individuale, per la scienza vedica,  ha alla base l’uso del suono della vibrazione per trasformare il corpo la mente e a livello più sottile lo spirito.

Le lingue sacre come il Sanscrito hanno caratteristiche semantiche e fonetiche che influiscono materialmente su chi parla su chi ascolta unendo le due parti in un’unità acustica complessa.

Questo fattore, insieme al vastissimo alfabeto di questa antica lingua, comporta la trasmissione non solo di informazioni razionali, ma anche di emozioni, associazioni, messaggi subliminali. La parola scritta acquista caratteristiche diverse a seconda della modalità di espressione e di recitazione rivestendo grande importanza la metrica, la pronuncia l’intonazione.

I Mantra sono suoni che veicolano informazioni sottili.

Tre sono i modi per recitarli: ad alta voce, sussurrato, mentale.

Collegarsi alla Natura, alla dimensione del Sacro, all’invisibile per trasformare la mente.

“Ascoltando la Natura riscopriamo suoni perduti che arrivando dalle galassie, dal nostro corpo, da ognuna delle cellule che lo compongono”

La cellula è uno strumento che vibra con il suo citoscheletro, risuonando con l’intero Cosmo intorno a noi.

Lavorare con Mantra, Meditazioni, Visualizzazioni, Immersione nella natura, Temprare il corpo attraverso il freddo e lo stare all’aria aperta, Alimentazione sana e fresca, Lavoro con il respiro sono azioni fondamentali per aumentare, allargare la capacità percettiva ed entrare in contatto con se stessi e con le sfumature naturali: informazioni sottili che ci circondano ma a cui non prestiamo attenzione.

Esse sono strettamente connesse alla Sincronicità.

Dare spazio alla Consapevole connessione e sintonizzazione. Ricercarle.

Per contattare le informazioni sottili del Mondo di Mezzo fra magia e realtà.

L’Aldiqua e l’Aldilà sono collegati da questo Mondo di Mezzo, il mondo degli Spiriti che vivono accanto a noi e noi non siamo più in grado di percepirli.

Più recuperi la tua Anima, più riuscirai a percepire questa terra misteriosa, luogo ricco di informazioni fondamentali per l’esistenza terrena ed ultraterrena.

Spirito/Atman lo intendo nella visione vedica, ovvero tutto quello che non è manifesto non è percepibile. La realtà invisibile è comunque una realtà talmente importante da venire sempre più studiata ed approfondita.

A Ginevra vi è l’Istituto di Scienze Noetiche che studia la dimensione trascendente, gli stati modificati della coscienza e altre esperienze dello spirito.

Trance, estasi, esperienze fuori dal corpo (OBE), esperienze di premorte (NDE), sogni lucidi, esperienze che il mondo sciamanico insegna da millenni.

Chi fosse interessato al seminario è importante che richieda il programma e la preparazione al più presto.

VAV

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: