0
  • No products in the cart.

GUARIRE IL TEMPO CHE E’ FERMO DENTRO DI NOI-USCIRE DALLE ROVINE

Share via:

Cinzia Contarini

CAMBIARE IL PASSATO CAMBIA LE ENERGIE INTERIORI ED ESTERNE-TUTTO SI TRASFORMA

 Il dolore è un’esperienza brutale per un bambino, pertanto si attivano processi neurobiologici di congelamento e di evitamento per consentirgli di continuare a vivere.

Ma questi processi hanno un prezzo molto alto, inibiscono le possibilità di avere una vita intensa ed appagante una volta adolescenti ed adulti.

Le Ferite Affettive provocano dolore intenso e proseguono nel tempo, senza che le persone se ne rendano conto.

Tutti abbiamo avuto ferite affettive, e questo non è né normale, né innocuo.

Queste ferite lasciano immaturi, spaventati, insicuri e incapaci di credere in se stessi.

Rovine

Esse sono congelate dentro di noi in attesa di essere riconosciute e guarite, poiché esse occupano energia, una quantità notevole di energia, che dovrebbe essere utilizzata per vivere con curiosità ed audacia, alla ricerca del proprio Mandato Celeste, la cui realizzazione permette alla nostra Anima di espandersi e di accumulare Energia fondamentale alla sua evoluzione nell’Universo. 

Lo stesso Jung afferma che il compito degli umani in questa nuova era, è di divenire coscienti della propria forma superiore, che lui chiama Anthropos, il cui compito è di dedicarsi alla cura dell’inconscio e della natura.

Prendiamo contatto con il nostro inconscio e iniziamo a conoscerlo sempre di più, per non lasciare più che le rovine del passato continuino a degradarsi dentro di noi.

Per questo è basilare guarire il tempo che si è fermato dentro di noi, per allinearci ad una temporalità quantica: istantanea e non locale, dove tutto acquista senso e forma e si hanno illuminazioni repentine e profonde.

La Medicina Energetica Informativa permette di lavorare non solo sul presente e il futuro, ma anche sul passato, cambiandolo.

Questo grazie alle informazioni della fisica quantistica che ci insegna la falsità della linea temporale passato, presente, futuro, come eventi separati fra di loro. In realtà tutto accade ora. Questa nuova visione della realtà permette di trasformare veramente il dolore accumulato nel tempo e di vivere pienamente.

Accade molto spesso, sopratutto durante l’infanzia, che l’impatto traumatico produca una dissociazione dall’evento e che la persona o il bambino rimanga focalizzato su aspetti non traumatici dell’ambiente, perchè l’esperienza è intollerabile, vissuta nella sua realtà.

Gli eventi traumatici,  durante l’infanzia, sono assai più frequenti di quello che si creda e nel corso della crescita, vengono allontanati dalla memoria e dalla consapevolezza sia attraverso la rimozione sia attraverso la negazione,  attivando un processo che si chiama attenzione divisa, che causa il consolidamento della dissociazione, ovvero della separazione fra il ricordo traumatico, il corpo e la mente.

Cosa significa?

Significa che in età adulta gli eventi traumatici e le esperienze di sofferenza affettiva resteranno dentro di noi come ricordo implicito, cioè non consapevole, e quindi non più accessibile attraverso il percorso mnemonico standard.

E quindi è importante attivarsi per ricordare, ovvero riportare in superficie questi dolori dimenticati ma non elaborati, per ripulire la memoria implicita e così riavviare la nostra vita inceppata.

Tempo

Ho elaborato due potenti Tecniche Energetiche per Guarire il Passato Malato dentro di noi.



prima parte

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: