0
  • No products in the cart.

LA VIA DELLA FORZA: CORAGGIO E SENSUALITÀ

Share via:

Cinzia Contarini

Coraggio e Sensualità

Selvaggia Madre

Sensualità e Coraggio  sono due aspetti estremamente interdipendenti fra di loro, nutrimenti basilari dell’Anima. Coltivare una certa Spiritualità permette di alimentarli.

Entrambi collegati al Diritto di manifestare la propria essenza, la propria verità.

Collegati al Diritto di provare piacere, di essere fieri e soddisfatti di se stessi.

Soprattutto di essere veramente se stessi. Collegati al Diritto di riconoscere la propria Anima e di Ascoltarla.

La Sensualità è direttamente proporzionale all’amore verso il corpo e dipende da quanta importanza diamo al sentirci vivi, indipendenti dalle aspettative altrui, capaci di intraprendenza e azione.

Essa è sorella della spontaneità e della fiducia, due aspetti basilari per una vita felice, ma che non sono accessibili se non si porta Amore nella propria realtà interiore.

Una volta che si è diventati adulti, la realtà si crea nel Mondo Interiore. il Mondo esterno ne è la conseguenza. Ma se le relazioni affettive dell’infanzia sono state deludenti, abbandoniche, giudicanti, prive di reale sostegno e amorevole protezione, il Mondo Interiore se la passa piuttosto male.

Anzi molto male. Malissimo.

Ha voglia di scrivere Morelli di affidarsi solo alle proprie immagini Interne!

Esse sono bloccate, tarpate. La persona non riesce a concentrarsi su stessa che pochissimi minuti, poi perde l’Attenzione e si attivano Resistenze, Difese nevrotiche o psicotiche che impediscono la realizzazione di questo fantastico processo trasformativo.

Si è vivi senza esserlo realmente, si è solo dei sopravvissuti e tali si rimane se nessuno ci aiuta a comprendere quello che ci sta accadendo, dandoci strumenti concreti e risolutivi per uscire dalla terribile coazione a ripetere sempre le stesse cose, sempre gli stessi pensieri, e le stesse credenze.

HELP

                                                       Cosa significa sentirsi vivi?

Sentirsi vivi significa avere il coraggio di esplorare l’ignoto, partecipando alle energie dell’universo, senza riserve. Significa seguire la propria curiosità ed inventiva, fiduciosi che

 “Tutto andrà bene, tutto andrà bene”

Questo dovevano sentire, da piccoli, le nostre orecchie, quando eravamo tristi, confusi, spaventati.  Questo è alla base del dare conforto e consolazione.

Ma così non è stato.

Nessuno ha avuto il sostegno e la consolazione a cui aveva diritto.

Anzi ha avuto parole e gesti molto spesso diversi da quello che viene definito un Attaccamento Sicuro, e ciò ha creato un passato difficile e doloroso, molto più di quello che ci permettiamo di riconoscere.

Importante diventa smontare le convinzioni su noi stessi e sulla vita che tale passato ci ha inculcato.

Ci vuole coraggio per disseppellire e affrontare molte narrazioni riguardanti la nostra vita, spesso occultate, che tanto condizionano la qualità della nostra esistenza.

Il coraggio di disseppellire, di incontrare memorie criptate ci offre l’occasione di creare una realtà completamente diversa, trasformando il presente.

Un altro modo utile per migliorare la qualità della vita è lavorare con le linee del futuro attraverso tecniche specifiche per far “collassare” nella nostra esistenza, fra tutte quelle possibili, la realtà che desideriamo.

Disseppellire il passato, Immaginare il futuro, durante il presente, sono azioni che migliorano  la realtà, la cambiano moltissimo, permettendo di sentirci realmente connessi con il nostro mondo interiore e con l’ambiente circostante.

Questi temi sono trattati ampiamente nei seminari di Fingers Voice Style 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: